Italia

Lastre CTP low-chem

NEW

La gamma low-chem Superia consente di sfruttare i dati di manutenzione più bassi del settore relativi all’uso di sostanze chimiche, acqua e sviluppatrici.

Le nostre lastre low-chem sono ideali per applicazioni di lunga durata e, pur richiedendo l’uso di una sviluppatrice, possono ridurre drasticamente le risorse richieste dal processo produttivo come acqua, prodotti chimici, materiali, manodopera ed energia.

Superia LH-PLE

NEW

Lastra termica CTP alta definizione a lavorazione positiva per tirature elevate di stampa commerciale.

Lastra termica CTP alta definizione a lavorazione positiva per tirature elevate di stampa commerciale. Superia LH-PLE può essere utilizzato con inchiostri UV, con o senza cottura, e presenta una maggiore resistenza ai graffi.

Minore consumo di sostanze chimiche

Se utilizzato con le sviluppatrici Fujifilm FLH-Z o FLC-TZ, Superia LH-PLE può beneficiare di un consumo di sostanze chimiche minimo. In genere, un bagno completo può sviluppare fino a 20.000 m2 di lastre, con un notevole risparmio nel consumo degli sviluppatori. Per una macchina da stampa che utilizza circa 10.000 lastre B1 nell’arco di 1-3 mesi, il consumo di sostanze chimiche può essere ridotto di oltre l'80% (a seconda del sistema utilizzato).

Manutenzione ridotta

Il mantenimento di un'attività di sviluppo perfetta consente all’azienda di estendere notevolmente la durata del bagno rispetto ai normali sistemi di sviluppo. Generalmente è possibile ottenere una durata del bagno quattro o più volte superiore rispetto ai normali sistemi di lavorazione delle lastre. Grazie a questi miglioramenti, un bagno di sviluppo completo produrrà fino ora fino a 20.000 m2  lastre Superia LH-PLE, con una sostanziale riduzione dei tempi di pulizia. Non è raro risparmiare 40 ore di pulizia per un grande consumatore di lastre di 32.000 m² su una produzione annuale.

Ambiente di lavoro più pulito

La formulazione utilizzata per la lavorazione delle lastre Superia LH-PLE con sistema ZAC non contiene silicati. Ciò rende aumenta la durata del bagno molto più lunga senza la comparsa di accumuli e ostruzioni nei filtri delle sviluppatrici.  Inoltre, Superia LH-PLE integra uno strato di sviluppo avanzato (Enhanced Development Layer, EDL) che migliora la solubilità delle aree non di immagine durante la fase di sviluppo, contribuendo ulteriormente alla durata del bagno, offrendo una maggiore latitudine di posa con il risultato di un lavoro molto più pulito. Infine, poiché formulazione chimica non contiene alcool né solventi, anche l'ambiente di lavoro ne trae beneficio.

Produzione di lastre più stabile

Grazie alla capacità di controllare in modo intelligente la richiesta del rigenero, i processori ZAC sono più stabili e permettono di ottenere un’alta qualità, indipendentemente dai cambiamenti delle condizioni ambientali. Ciò è particolarmente importante per le applicazioni di retinatura stocastica complesse.

Superia LH-PLE

NEW

Lastra CTP termica a basso contenuto chimico a funzionamento positivo per applicazioni di stampa commerciale a tirature ultra-lunghe, con proprietà di movimentazione migliorate, durata ottimizzata e adatta per applicazioni di stampa stocastica di alta qualità da 20 μm.

Minore consumo di sostanze chimiche
Se utilizzato con le sviluppatrici Fujifilm FLH-Z o FLC-TZ, Superia LH-PXE può beneficiare di un consumo di sostanze chimiche minimo. In genere, un bagno completo può sviluppare fino a 10.000 m2 di lastre, con un notevole risparmio nel consumo degli sviluppi.

Manutenzione minima
Il mantenimento di un'attività di sviluppo perfetta consente all’azienda di estendere notevolmente la durata del bagno rispetto ai normali sistemi di sviluppo. Generalmente è possibile ottenere una durata del bagno quattro o più volte superiore rispetto ai normali sistemi di lavorazione delle lastre. 

Ambiente di lavoro più pulito
La formulazione utilizzata per la lavorazione delle lastre Superia LH-PXE con sistema ZAC non contiene silicati. Ciò rende aumenta la durata del bagno molto più lunga senza la comparsa di accumuli e ostruzioni nei filtri delle sviluppatrici.  Infine, poiché formulazione chimica non contiene alcool né solventi, anche l'ambiente di lavoro ne trae beneficio.

Produzione di lastre più stabile
Grazie alla capacità di controllare in modo intelligente la richiesta del rigenero, i processori ZAC sono più stabili e permettono di ottenere un’alta qualità, indipendentemente dai cambiamenti delle condizioni ambientali. Ciò è particolarmente importante per le applicazioni di retinatura stocastica complesse.

Altamente resistente e adatto per cicli ultra-lunghi
Grazie a una nuova emulsione a doppio strato, Superia LH-PXE offre una durata e proprietà di movimentazione migliorate. La lastra è pertanto particolarmente adatta per applicazioni di stampa commerciale a cicli ultra-lunghi fino a 500.000 copie senza cottura e 1.000.000 con cottura.

Lastra ad alta sensibilità per una lavorazione ultra-veloce
Superia LH-PXE presenta un'emulsione altamente sensibile che richiede una potenza laser minima e consente una produzione più rapida della lastra (a seconda del tipo di CTP).

Superia PROV

NEW

Progettato per applicazioni di stampa commerciali a media-lunga tiratura, Superia PRO-V è una lastra CTP low-chem viola che può essere utilizzata con inchiostri UV senza cottura ed è adatta per applicazioni di retinatura stocastica di alta qualità da 20 μm.

Minore consumo di sostanze chimiche
Quando si utilizza Superia PRO-V con le nostre unità di finitura low-chem, non è necessaria l’aggiunta di alcuna formulazione chimico, ciò si traduce in un consumo di sostanze chimiche notevolmente ridotto. Per una stampante che utilizza circa 10.000 lastre B1 nell’arco di 1-3 mesi, il consumo di sostanze chimiche può essere ridotto di circa 400 litri, oltre il 70% in meno (a seconda del sistema utilizzato).

Minore consumo di acqua e meno sprechi
Poiché Superia PRO-V non richiede un risciacquo post-esposizione, l'acqua di rete viene eliminata e il consumo della stessa viene notevolmente ridotto. È sufficiente una semplice aggiunta di acqua al contenuto chimico dello sviluppo per mantenere il sistema in condizioni ottimali. Di conseguenza, anche gli sprechi sono notevolmente ridotti.

Qualità più elevata e costante
Superia PRO-V combina i benefici CTP low-chem con i comprovati bassi costi di proprietà dell’imaging viola. La lastra stessa vanta una risoluzione 1-99% (quando utilizzata con platesetter Luxel HD) e offre qualità, coerenza e produttività senza pari nella produzione di lastre viola, con lunghezze di ciclo estese e la possibilità di stampare facilmente retinati FM.

Manutenzione semplice
Senza l’aggiunta di agenti chimici e la formulazione unica dello sviluppo permettono di ottenere un bagno molto più pulito, che si traduce in un regime di manutenzione più pratico e a una pulizia semplificata.

Lavorazione lastre ad alta velocità
Superia PRO-V integra una nuova tecnologia di polimerizzazione ad alta sensibilità che consente di ottenere lo stesso livello di produttività delle lastre CTP viola con metodi tradizionali senza la necessità di aggiornare il laser.